LA CASA DEL FUTURO? STAMPATA IN 3D!

casa stampata 3D

Chi non vorrebbe costruire la casa dei propri sogni senza l’incubo degli eterni cantieri, possibilmente in breve tempo e magari con una spesa minima? Tutto questo non è più un’utopia ma la realtà: perché la casa del futuro è stampata in 3D, costa intorno ai 10 mila dollari e si costruisce in 24/48 ore.

 

Economica, confortevole e veloce da costruire. La nuova frontiera dell’edilizia è la casa stampata in 3D.

 

Icon, una startup statunitense con sede ad Austin, ha rivoluzionato il settore dell’edilizia progettando un metodo per stampare una casa intera in 3D. La stampante ideata da Icon si chiama Vulcan e consente di stampare una casa di circa 40 metri quadri composta da ingresso, cucina e soggiorno open space, camera da letto e bagno tramite la sovrapposizione di strati di cemento, sulla traccia di un modello 3D realizzato al computer.

I vantaggi di questa metodologia sono notevoli: la riduzione dei tempi di realizzazione e degli sprechi, oltre naturalmente alla riduzione dei costi. Costi che verranno abbassati ulteriormente nei prossimi anni, quando la tecnica di costruzione verrà perfezionata.

Secondo quanto riportato da Icon, le prime 100 case verranno realizzate entro il 2019 in America Centrale, a El Salvador, in collaborazione con un’associazione no profit che si occupa proprio di soluzioni d’abitazione a basso costo. Una tecnologia quindi che, oltre ai numerosi vantaggi tempistici ed economici, permetterà anche di fornire un’abitazione a persone meno fortunate o alle popolazioni che, dopo catastrofi naturali, sono rimaste senza casa.